RSS

Windows 8 Beta sta arrivando , partizioniamo l Hard Disk (gli uomini veri installano su FERRO)

02 Gen

Da start (in Windows 7 ) lanciamo il tool Crea e formatta le partizioni del disco

Cattura

Selezionate C: e col TASTO DESTRO del mouse, selezionate su Estendi Volume

Dopo qualche minuto (ed anche più) il tool vi dirà di quanto è possibile ridurre l Hard Disk ,

Cattura.JPG2

io ho optato per 60 GB .

Adesso non vi resta altro che selezionare la nuova partizione col tasto destro del mouse cliccate su

“NUOVO VOLUME SEMPLICE”

Cattura.JPG3

Cliccate sempre avanti fino alla fine.

Missione compiuta, Windows 8 A ME A bocca aperta

Annunci
 
9 commenti

Pubblicato da su 2 gennaio 2012 in Senza categoria

 

9 risposte a “Windows 8 Beta sta arrivando , partizioniamo l Hard Disk (gli uomini veri installano su FERRO)

  1. Francesco A (@adryx_92)

    3 gennaio 2012 at 15:46

    veloce e comodo, ma mi affido al vecchio e buon acronis 🙂

     
  2. dovellla

    4 gennaio 2012 at 09:54

    E invece io con Acronis Partition Magic etc. ho sempre avuto problemi. Invece con questo sistema tutto funziona alla perfezione a prova di NewBie 😉

     
  3. Mauro

    4 gennaio 2012 at 11:49

    Con Acronis problemi? Alla faccia di quello che è betatester di sistemi informatici. Insomma 4 click e anche gli STRUNZ (i fessi come tu ci hai fatto sapere il significato) dovrebbero riuscire a farcela. Insomma sei proprio bravo come strunz. Complimenti.

     
  4. dovellla

    4 gennaio 2012 at 21:40

    No, i problemi li ho avuti con Partition Magic che funziona alla Carlona, ma francamente visto che il Tool di W7 funziona alla stragrande ed è in simbiosi col Next OS, perché mai dovrei installare altro ?
    😉

     
    • Mauro

      5 gennaio 2012 at 11:02

      A parte che da “installare” molto probabilmente non occorrerebbe “installare” niente.
      Ma spesso si usa altro perchè sono tool più professionali, molto più affidabili anche in caso di operazoni sbagliate ed eventuali recovery di danni fatti, e ti permettono di fare più cose, con la medesima semplicità; vedi tipo Disk Director Acronis.
      Caro “Beta Tester di sistemi operativi e soluzioni informatiche” visto che ti elevi ad informatico evoluto data la tua qualifica, non dovresti aver avuto in passato problemi con tool come “Partition Magic” che fa il mestiere di “partizionare dischi” da qualche decennio ( http://goo.gl/IwcuW ) e lo ha fatto sempre bene e non alla “Carlona”.
      Purtroppo la PowerQuest acquisita da Symantec è stata come spesso accade in questi casi, cannibalizzata, e quindi Partition Magic per sistemi operativi più moderni non è compatibile, direi da Vista in avanti, ma esistono sistemi altrettanto validi sia a pagamento che anche gratuiti cosa che dovresti conoscere, e che fanno qualcosa in più.
      Dispiace dirtelo, per farlo soprattutto notare agli inesperti, ma il punta e clicca, sempre contando sul fatto “ti faccio cliccare dove dico io ma non fai danni” non è esente da condizioni fallaci, che possono creare guai.
      Stai mostrando, a chi ha un occhio inesperto, che il partizionamento è tanto facile quanto usare la calcolatrice all’interno di windows, tutto a prova di newbie. FALSO niente di più falso. Il partizionamento è una operazione che va saputa fare e va capito soprattutto cosa si intende fare.
      La cosa più importante che hai omesso di dire, è che prima di ogni partizionamento occorre sempre farsi un backup, o altrimenti detto salvataggio, dei dati, che se qualcosa va storto durante l’operazione di partizionamento, possiamo tornare alla situazione di partenza. Comprendo che volevi mostrare la semplicità (ma sarà poi cosi davvero facile?) della cosa, ma ometti di dare tutte le dritte. E poi usi toni trionfalistici perchè finalmente avete integrato all’interno del sistema operativo un partizionatore “a caldo” quando altri sistemi lo hanno da tempo? Usando il tuo metro di giudizio, potrei dire “AVETE COPIATO DA…..” Scegli tu quale sistema operativo.

       
  5. dovellla

    5 gennaio 2012 at 20:49

    Mauro, stai parlando a vanvera 😉

     
    • Mauro

      6 gennaio 2012 at 16:24

      Domenico, tra i due non sono io quello che parla a vanvera e a sproposito, dispensando giudizi su cose che non conosce.

       
      • Frank UL

        7 febbraio 2012 at 00:04

        il tool di windows 7 funziona alla grande, parli a vanvera e fai del partizionamento un operazione complessa quando veramente sono 2 clic…

         

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: